domenica, gennaio 21, 2007

Ho fatto un errore, fidarmi del pusher.

Ero curioso di vedere le foto di "Sever" il nuovo occhiale da sole disegnato da Lapo. Tempo di attesa sopra o tre mesi e prezzo sopra i mille euro (queste sono le foto).
Cercando con Google sulle fonti di informazione ufficiale non ho trovato nessun riferimento diretto all'oggetto ma solo articoli sulla riabilitazione di Lapo (che è finito in ospedale solo perchè qualche burlone ha messo nell'appartamento di Torino dell'eroina senza avvisarlo; dice infatti a Repubblica: "io facevo uso di cocaina [...] l'eroina stava per uccidermi e non avevo deciso io di prenderla") o interviste che raccontavano la sua storia e intanto, casualmente, facevano circolare l'oggetto e il nome del nuovo brand.
"Graziato da Dio" nella sua "seconda vita" Lapo ha infatti deciso di " capire perché si è arrivati fino a quel punto. Interrogarsi e guardare avanti. [..] ricominciare da zero [...] non preoccuparmi dell'apparenza ma per ritrovare il talento [..] ricominciare a vivere" e bla bla bla. Nace così Italian Indipendent, il nuovo marchio "nomade e dinamico che da oggi si propone di realizzare personal belongings, oggetti unici e innovativi espressione diretta delle esperienze e dei gusti della persone indipendenti, che rifiutano l'omologazione di massa".
Grazie e Dio (e ai ninja) questa è l'homepage dell'azienda di Lapo.
E questa l'opinione di don Vinicio Albanesi che gestisce una comunità per ex tossicodipendenti "Sever" è "un oggetto a cui, a pochi euro di prodotto base si sovrappone tutta la capacità negativa, crepuscolare e dal sapore di morte di una società che ha fatto dell'apparire il valore più alto. Mentre i nostri ragazzi che hanno avuto problemi di droga passano anni duri in comunità di recuperoc'è chi grazie al denaro, al potere e al nome rilancia e di questi problemi fa commercio. Si tratta di uno dei livelli più bassi e rivelatori della pochezza a cui siamo arrivati."

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

http://www.italiaindependent.it/

10:52 AM  
Blogger ciNICO said...

ok. Mi sono fatto fregare. A mia mezza discolpa, ho trovato il link in un intervista a Lapo su un giornale on line. Non sono l'unico a esserci cascato.

9:39 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home